Cozze all'arancia e zenzero


Le cozze all’arancia e zenzero sono un secondo piatto delicato e saporito, dalla preparazione assai semplice e veloce: i molluschi cuociono con vino bianco e succo di arancia, e poi vengono aromatizzati con una salsa a base di zenzero, scorza di arancia, pepe e prezzemolo.

INGREDIENTI

Arance
1
Prezzemolo
tritato 2 cucchiai
Cozze
1 kg
Vino
bianco, 80 ml
Zenzero
fresco 12 gr
Pepe
nero macinato a piacere
 PREPARAZIONE

Per preparare le cozze all’arancia e zenzero iniziate dalla pulizia delle cozze: riponete le cozze in una ciotola e sciacquatele sotto l’acqua fresca corrente (1). Aiutandovi con un coltello eliminate le impurità dal guscio della cozza (2), quindi togliete la barba (o bisso) strappandola con le mani (3), quindi con una spazzola rigida strofinate velocemente e con vigore le cozze una per una sotto l'acqua corrente e mettetele da parte.
Sbucciate l’arancia con cura, aiutandovi con un pelapatate (4), e prelevatene solo la scorza, che poi taglierete a julienne (5). Tagliate l’arancia in 2 e spremetela, tenendo il succo da parte (6).
Mettete ora le cozze in una padella antiaderente e fatele aprire a fuoco vivo (7), coperte con un coperchio (8). Quando le cozze avranno cominciato ad aprirsi, bagnatele con il vino bianco (9)
e il succo d’arancia (10) e continuate la cottura, sempre a fuoco vivo, fino a che i gusci dei molluschi non si saranno tutti aperti. Una volta pronte le cozze mettetele da parte e tenetele al caldo, quindi sbucciate lo zenzero (11) e filtrate il liquido di cottura (12), che rimetterete sul fuoco
aggiungendo lo zenzero grattugiato (13), la scorza d’arancia (14), il prezzemolo tritato e, a piacere, del pepe nero per insaporire (15). Fate cuocere il tutto per pochi minuti, a fuoco dolce, finché il composto non si sarà addensato.
Private ora le cozze della metà del guscio in cui non vi è attaccato il mollusco (16) e mettetele in un piatto da portata, quindi cospargetele con la salsa ottenuta (17) e servitele immediatamente. Le cozze all’arancia e zenzero sono pronte (18).