Arancia Tarocco Ippolito M507


PIANTA DI ORIGINE
Interessante per la buona qualità dei frutti dal gusto eccellente, determinato da un armonico contrasto tra zuccheri ed acidi. La pigmentazione antocianica della polpa è molto pronunciata, mediamente estesa sulla buccia. Colore della polpa rosso intenso e assenza di semi.
UTILIZZAZIONE ALIMENTARE
Il frutto è di pezzatura media,  di forma da sferoidale e peduncolo di notevole dimensione.
La buccia è di color da giallo arancio scuro intensamente arrossato in modo più o meno diffuso, con superficie a grana fine, sottile.
La polpa è di colore giallo con pigmentazione rossa più o meno estesa, tenera, di tessitura fine, senza semi, aromatica, profumata, mediamente dolce, mediamente acida, succosa (resa di oltre il 35%) e completamente priva di semi.
Viene destinata tanto al consumo diretto  quanto alla produzione di succo.
COLTIVAZIONE
La maturazione è media e avviene da metà novembre ad aprile.
La raccolta viene effettuata manualmente
NOTE

L'arancia contiene acido citrico, vitamine (soprattutto C, ma anche A, B1, B2 e PP) e sali minerali.
E' ricca anche di flavonidi e polifenoli molecole dotate di azione antiossidante.
Le arance, come tutti gli agrumi, sono utilissime al buon funzionamento  del sistema immunitario e anche in caso di disturbi intestinali, epatici e gastrici.
Il contenuto in zuccheri, rispetto ad altri frutti, è relativamente basso e  dunque l'arancia può essere consumata con una certa tranquillità anche da persone affette da diabete.